Cecità (compianto), Selvaggio - T.O.E. Art Market
T.O.E. Art Market supports artists and galleries all over the world. Discover the artworks

Cecità (compianto), Selvaggio - T.O.E. Art Market

T.O.E. Art Market, the new online marketplace to buy and sell art, find the original paintings, fine art photographs, and drawings such as a museum of modern art and contemporary art. T.O.E. Art Market will allow you to enter directly into the modern art and contemporary art market through a vast worldwide network of Artists, Buyers, Art Lovers, Art Advisors, Art Dealers, and Galleries. T.O.E Art Market is the best place to see artworks and art for sale online.

Original Art for sale | Painting

Selvaggio
Italy

Views: 12

2800 Add to cart



Shipped from Lucera, Italy
Shipping costs:



Packaged in cardboard box

Make an offer

Cecità (compianto)
Tecnica mista su tela / 2022
cm 190x170x4
Price 2800 €
Share

CECITÀ (compianto) La composizione si snoda in diversi piani che si incrociano e si sovrappongono creando ritmi narrativi differenti. Ad un primo sguardo, l’opera è costituita da due piani: il piano superiore con la presenza del corpo maschile inclinato ed adagiato su quello che sembra essere un telo blu o una superficie che richiama increspature acquee, il viso dai colori cupi lascia immaginare le fattezze del teschio e il buco profondo, trattato cromaticamente come una materia cancrenosa, spicca sul petto, in alto il rosso accesso chiude e inquadra la figura; il piano inferiore, invece, che risulta essere il primo piano dell’opera in quanto rappresentato come più vicino all’occhio dell’osservatore, è trattato in maniera completamente differente. Il lato sinistro mostra il corpo di un cavallo che mantiene ancora i tratti plastici seppur bidimensionali del corpo dell’uomo, il lato destro, invece, è costituito dalla donna piangente che perde di consistenza mantenendo a tratti il colore della pelle e via via che si scende verso le gambe, rimangono solo linee che delimitano e stilizzano un corpo. Tutta la parte bassa del quadro è caratterizzata da semplici tratti che evocano più che creare immagini, lasciando quasi inalterata la cromia originale della tela. A questi due grandi piani, quello superiore e quello inferiore, se ne crea un altro, questa volta più emotivo che compositivo, che crea un triangolo il cui vertice è rappresentato da quel buco-voragine nel petto dell’uomo; gli angoli di questa figura geometrica sono rappresentati dalla bocca del cavallo che morde la mano dell’uomo e dagli occhi piangenti della donna. La parte bassa del quadro perde il patetismo del corpo in disfacimento dell’uomo, diventando sia ironico-sarcastica in quel corpo dai tratti pieni di vigore dei cavalli rinascimentali e post rinascimentali che diventa alter ego nelle costole sporgenti e nella bocca che stringe e stritola la mano, sia ironico-ludica nel volto della donna che riprende come un gioco il maestro Munch. Emanuela Bruno