T.O.E. Art Market supports artists and galleries all over the world. Discover the artworks

Bloody Cherry Tree, Anna Marzuttini - T.O.E. Art Market

T.O.E. Art Market, the new online marketplace to buy and sell art, find the original paintings, fine art photographs, and drawings such as a museum of modern art and contemporary art. T.O.E. Art Market will allow you to enter directly into the modern art and contemporary art market through a vast worldwide network of Artists, Buyers, Art Lovers, Art Advisors, Art Dealers, and Galleries. T.O.E Art Market is the best place to see artworks and art for sale online.

Original Art for sale | Painting

Anna Marzuttini
Italy

Represented by: ART TRACKER
Views: 82

Contact the gallery




Shipped from COMBAT PRIZE PROJECT, Italy
Shipping costs:



Packaged in cardboard box

Make an offer

Bloody Cherry Tree
Acrilico, grafite, pastello ad olio su tela, 2021
cm 200x140
Share

About the artwork
La pratica pittorica di Anna Marzuttini si fonda su di un rapporto di vicinanza ed empatia con il mondo naturale che, nei suoi lavori, diventa paesaggio astratto, sintetizzato, a volte graficamente e cromaticamente secco e tagliente, altre più leggero e morbido. Della natura, l’artista coglie il lato più schietto e pratico, selvatico, a volte inospitale. La sua indagine si fonda sulla familiarità: i paesaggi di riferimento per Marzuttini sono quelli che l’artista frequenta e abita, tra il piccolo paese di Cerneglons, in Friuli, e la laguna di Venezia. Essi sono, nelle stesse parole dell’artista, un campo di osservazione e un immenso repertorio di forme da studiare e trasformare in elementi grafici tramite il disegno, sintetizzandole a diversi livelli, anche arrivando all’astrazione. L’interesse verso la stratificazione e le relazioni che si creano tra questi elementi conducono Marzuttini alla costruzione di una narrazione implicita, come nel caso del lavoro Bloody Cherry Tree. Il dipinto nasconde una storia di cui l’artista non è stata testimone ma che ha cercato di ricostruire tramite degli indizi. Qui l’’esercizio di attenzione verso alcune tracce, come delle piume strappate adagiate sui rami di un grosso ciliegio selvatico, contribuisce a comporre il quadro e la possibile storia, restituendo frammenti di un vissuto enigmatico ma allo stesso tempo denso e intriso di vitalità, che è riproposto nel lavoro pittorico dell’artista.

About the artist
Anna Marzuttini (Gemona del Friuli, UD, 1990) vive e lavora tra Venezia e Udine. Dal 2011 al 2018 studia presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia frequentando e partecipando alle iniziative dell’Atelier F. Consegue qui, nel 2018, il diploma di Secondo Livello in Arti Visive e Discipline dello Spettacolo. Nel 2018 vince lo studio d’artista presso la Fondazione Bevilacqua la Masa di Venezia e nel 2019 espone nella collettiva di fine residenza Opera Viva a cura di Amerigo Nutolo. Lo stesso anno vince il Premio Art Tracker nel contesto del Premio Combat 2019. Nel 2020 partecipa a Whatever It Takes, a cura di School for Curatorial Studies Venice (Galleria A+A, Venezia) e a Pesi Massimi, mostra collettiva a cura di Fondazione Malutta e Augusto Maurandi (Spazio Punch, Venezia). Dal 2021 collabora con Suburbia Contemporary Art Gallery.